Propositi per il nuovo anno

buoni propositi anno nuovo

E’ arrivato anche quest’anno il nuovo anno. E’ quindi tempo un’altra volta per i buoni propositi per l’anno nuovo.

Per chiunque, i propositi per il nuovo anno possono essere un’ottima opportunità per fare pratica e migliorarsi.

Qualsiasi siano i tuoi obiettivi per quest’anno, ecco alcuni consigli che possono aiutarti ad avere successo:

Sii motivato, e resta motivato

I buoni propositi fanno parte delle tradizioni del nuovo anno. Sicuramente hai sentito qualche parente, collega o amico parlare di obiettivi e buoni propositi per l’anno nuovo.

Sfrutta quest’ondata di propositi per il nuovo anno, per motivarti e condividere i tuoi obiettivi pubblicamente, o almeno con 1 o 2 buoni amici.

Ora, questo suggerimento non è sempre valido o valido per tutti, ad esempio io molte volte mi trovo meglio non condividendo i miei obiettivi, o almeno non del tutto. Questo per non disperdere troppe energie parlandone, e non averne poi a sufficienza per portare avanti il perseguimento degli obiettivi.

Ma non tutti siamo uguali, quindi fai quello che ti può aiutare di più a continuare e non procrastinare.

E in ogni caso, quando alcune settimane dopo quelle stesse persone che hai sentito darsi dei buoni propositi cedono, tu non dovrai farti prendere dalle stesse sconfitte.

Per farlo, hai bisogno di trasformare velocemente i tuoi buoni propositi in abitudini.

Inizia impostando un obiettivo adesso stesso. Poi chiediti e rispondi a queste domande:

  • Quanti giorni la settimana lo praticherai?
  • Per quante ore farai pratica ogni volta?
  • Quali saranno le metriche per capire che sei sulla strada giusta?
  • In cosa vuoi migliorare raggiungendo questo obiettivo
  • Quando incomincerai?

Creare un’abitudine

Qualsiasi cosa venga praticata abbastanza inizierà a diventare naturale e ben presto un abitudine.

Gli esperti dicono che ci vogliono almeno 21 giorni per formare una nuova abitudine quotidiana. Ma talvolta ci possono volere anche 90 giorni per far diventare questa nuova abitudine un’abitudine che dura per tutta la vita.

Per fare in modo che un’abitudine duri così tanto a lungo, hai bisogno di un aiuto.

Per creare un’abitudine duratura, hai bisogno di uno stimolo, come un promemoria, un’azione (quello che si vuole fare) e un premio (come una buona cena, etc.)

L’app che io utilizzo per creare una nuova abitudine si chiama Loop, e permette di monitorare i progressi per vedere per quanto tempo riesco a mantenere una nuova abitudine, e per correggere quando sbaglio. In pratica è sufficiente impostare dei promemoria giornalieri (o settimanali, etc.) che ci ricordino di fare qualcosa in cui vogliamo migliorare. Poi ogni giorno suonerà il promemoria, chiedendo se hai portato a termine le attività prefissate.

Esempi di obiettivi che ti puoi prefiggere per il nuovo anno:

  • Obiettivi di forma e salute: correre 1 km al giorno, oppure fare tabata ogni mattina, etc.
  • Obiettivi sociali: uscire almeno una volta a settimana con altri, etc.
  • Obiettivi ricreativi: suonare almeno 2 volte a settimana la chitarra, etc.
  • Obiettivi educativi: imparare a programmare, imparare a doppiare, etc.
  • Smettere una cattiva abitudine: niente schermi dopo le 22.00, smettere di fumare, etc.
  • Obiettivi di salute: bere solo un alcolico al mese, mangiare più sano, etc.

Ricorda: è molto più facile ottenere i tuoi obiettivi se rendi i tuoi propositi espliciti (es. scrivendoli)

Descrivi il raggiungimento di ogni obiettivo il più possibile. Pianifica i primi 5 step verso i tuoi obiettivi. Fai in modo che ogni step sia ottenibile.

Scegli attentamente, e fai in modo di tenere traccia costante di ogni evoluzione.

Trova il tempo necessario

Il tempo è la risorsa più preziosa.

Infatti, mentre puoi sempre tornare a fare più soldi, non potrai mai riavere indietro il tuo tempo.

Impara a tagliare fuori dalla tua vita le attività che sprecano il tuo tempo prezioso.

Taglia fuori dalla tua vita una cattiva abitudine: ad esempio io giocavo molto ai videogiochi. Un anno mi pongo come obiettivo quello di giocare zero ore ai videogiochi. Un aiuto può essere quello di trovare un’altra attività ricreativa tanto accessibile quanto quella che voglio rimpiazzare.

Mantenendo la chitarra accanto alla scrivania dove c’è anche la xbox, mi ricordo sempre che potrei suonare la chitarra, invece di giocare ai videogiochi.

In poco tempo, in questo modo, il desiderio di giocare ai videogames si affievolisce, e lascia posto alla più sana abitudine ricreativa del suonare la chitarra.

Restare motivato, darsi degli obiettivi dettagliati, sviluppare nuove buone abitudini, e lasciare il tempo per le cose davvero importanti per te, ti permetterà di avere il migliore “Nuovo anno” possibile.

Chiediti: qual è l’attività principale che mi fa perdere tempo, che potrei sostituire con la nuova abitudine che voglio coltivare? 

E sostituisci un’attività con l’altra. Adesso.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *