Vivere in pace: 3 semplici consigli

vivere in pace con se stessi e con gli altri

L’altro giorno ho finito di leggere La pace è in ogni passo, un fantastico libro su come ritrovare la pace, la serenità e la felicità nella nostra vita.

Ti consiglio di leggerlo tutto, è molto breve e si legge facilmente. Tuttavia, voglio riassumere i 3 concetti principali che mi hanno aiutato davvero molto a ritrovare la pace e la serenità in qualsiasi attività che faccio, indipendentemente dalle situazioni.

La pace, infatti, non dipende dalle situazioni attorno a me o a te. Ma dipende da noi stessi. La pace è dentro di noi, e spetta a noi trovarla ed essere felici.

Ecco quindi i 3 suggerimenti che mi hanno aiutato a ritrovare la pace.

  1. Respirazione consapevole
  2. Sorridere
  3. Pensare di meno

Vediamoli nel dettaglio.

1. Respirazione consapevole

Respirare consapevolmente significa semplicemente prestare attenzione alla respirazione.

Ripetere mentalmente “Sto inspirando” e “Sto espirando” mentre lo si fa. Dirsi “sono consapevole di stare inspirando” e “sono consapevole di stare espirando” è una tecnica fantastica, che ti permette di restare concentrato sulle attività importanti, senza farti pensieri inutili.

Ti aiuta a vivere nel momento presente, e a non pensare a niente altro. E’ un’attività che può essere fatta in qualsiasi momento: mentre mediti, mentre sei in ufficio a lavorare, mentre stai studiando, mentre cammini etc.

In qualsiasi momento puoi fermarti qualche istante, e respirare consapevolmente. Ti aiuterà a liberarti dalle tensioni e dalle ansie, a vivere nel momento presente e ad essere felice.

2. Sorridere

Sorridi spesso? Oppure sei uno di quelli sempre imbronciati? Se fai parte della seconda “specie” (come sono stato anche io per tanto tempo), non preoccuparti, è del tutto normale. Sappi però che ti fa male!

Il sorriso rilassa tutti i muscoli facciali, ci permette di essere più sereni, e rende più serene anche tutte le persone intorno a noi. Il sorriso ha un effetto benefico sul nostro corpo, e anche alle persone che ci circondano.

Quindi mantenere il sorriso, anche nelle situazioni più critiche, ti aiuterà a restare più concentrato sulle cose importanti, a non farti prendere dall’ansia e dal panico, e a risolvere i problemi con più lucidità.

Inoltre, avere il sorriso sulla bocca è segno di una persona che ha molta autostima e fiducia in se stessa. Quindi, perché non sorridere più spesso? Ti accorgerai ben presto nei cambiamenti su di te e attorno a te.

3. Pensare di meno

Può sembrare banale, ma a volte pensiamo davvero troppo. E tutti questi pensieri ci fanno vivere in ansia, stressati, e spesso sono proprio i troppi pensieri a non farci dormire bene.

Non soltanto dormire: i troppi pensieri infatti non ci fanno vivere bene, come veramente vorremmo e dovremmo vivere per essere in pace. Quando pensiamo, spesso lo facciamo senza un vero motivo. Pensiamo al futuro, a cose che dobbiamo fare, e ci preoccupiamo inutilmente.

Se lasci andare per qualche istante i tuoi pensieri, ti accorgerai che tutto diventa più semplice, tutto acquista un nuovo significato, perché stai vivendo nel momento presente. E’ proprio il vivere nel momento presente ad aiutarci a vivere in pace e armonia con noi stessi e con gli altri.

Ecco perché, quando sei nel letto, e inizi a farti un sacco di pensieri inutili, prova a respirare, a concentrarti sulla tua respirazione, e a mettere in pausa questi pensieri, concentrandoti invece su “dentro” e “fuori” del tuo respiro. Questo ti aiuterà a vivere in pace e a non preoccuparti inutilmente, permettendoti inoltre di riposare veramente bene, perché stai riposando e dormendo “nel momento presente”, approfittando di tutti i benefici del sonno e del riposo.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *