Cambiare abitudini

come cambiare abitudini

Cambiare abitudini è semplice, più di quello che può sembrare. E anche tu, come me, puoi imparare a cambiare le tue cattive abitudini se sai come fare.

Qualsiasi abitudine, che ci piaccia o meno, è data dal fatto che è stata appresa dalla nostra mente subcosciente, e per questo motivo viene ripetuta “in automatico” ogni volta che si presenta una particolare situazione.

Kinght Dunlap spiega come le abitudini mentali siano un’azione, una reazione ad uno stimolo esterno. Cambiare la risposta a questo stimolo, permette di cambiare le nostre abitudini mentali.

Ad esempio, un fumatore potrebbe provare piacere a fumare una sigaretta dopo il caffè. L’unico motivo per cui prova piacere è che questa è diventata un’abitudine piacevole.

Anche quando ci arrabbiamo per qualcosa che è accaduto, come se ad esempio non è passato l’autobus o è in ritardo, lo facciamo in funzione del fatto che ci siamo abituati a reagire in quel modo particolare nel momento in cui avviene un particolare evento.

 Essendo “abitudinario“, il tuo subconscio continuerà a fare le cose in un determinato modo fino a quando non ti prenderai del tempo per insegnarli a comportarsi diversamente (o fino a quando non lo impara senza che gli venga detto dalla mente cosciente).

Se ad esempio guidi l’auto, ti accorgerai che, mentre nell’imparare a guidare avevi molto bisogno della mente cosciente, e quindi di prestare attenzione ad ogni singolo movimento, una volta imparato a guidare hai lasciato che fosse il tuo subconscio ad occuparsi di tutti i movimenti necessari alla guida. 

Se però un giorno cambi auto, e passi ad esempio ad un’auto con il cambio automatico, ti rendi conto che dovrai rivedere la tua abitudine di guida e modificarla per adattarsi alle nuove necessità. 

Funziona allo stesso modo con qualsiasi abitudine. Solo che, mentre per le abitudini “fisiche” (come quella di guidare l’auto) è più semplice modificarle, per le abitudini mentali (ovvero che si basano su schemi di pensiero) è un po’ più complicato modificarle, ma non impossibile. Anzi, per la maggior parte di noi cambiare abitudini vuol dire crescere.

Come cambiare abitudini

Per cambiare le proprie abitudini è necessario: 

  1. Far stabilire alla mente cosciente nuove reazioni mentali del subconscio a determinate circostanze. Ovvero bisogna capire insieme alla mente cosciente quale deve essere la nuova reazione (risposta) del subconscio ad un dato avvenimento, sostituendo questa azione a quella precedentemente appresa, ovvero sostituendo una nuova alla cattiva abitudine.
  2. Mantenere in maniera cosciente questo nuovo schema mentale e sforzarsi di applicarlo, fino a quando il subconscio non avrà appreso e accettato questa nuova reazione allo stimolo iniziale

In questo modo sarà possibile cambiare qualsiasi abitudine che abbiamo, semplicemente facendola imparare ed accettare al nostro subconscio. 

Il subconscio è sensibile alle impressioni ripetute, che diventano spesso abitudini. Quindi per riprogrammare la nostra mente subcosciente è necessario che le ripetizioni avvengano costantemente, altrimenti in poco tempo ritornerà alle vecchie abitudini. 

E’ importante quindi avere costanza e perseverare, fino a quando non si otterranno i risultati desiderati. Quello che facciamo, in questo modo, è suggerire e convincere il nostro subconscio che quello che stiamo continuamente facendo (e dicendo) è vero, e che quindi è conveniente modificare l’abitudine precedente con questa nuova, migliore. 

In base alle paure e convinzioni che si hanno su una determinata cosa, ci potrà volere più o meno tempo e suggerimenti al nostro subconscio affinché possa stabilire la nuova abitudine e sostituirla a quella precedente. 

Il trucco è quello di continuare e perseverare, fino a quando non saranno raggiunti i risultati desiderati. 

Attenzione: la ricaduta è normale in ogni cosa. L’importante, in caso di ricaduta, è rialzarsi in pochissimo tempo e riprendere con l’abitudine modificata, senza che passi troppo tempo (solitamente l’ideale sarebbe non mantenersi nella ricaduta per più di un giorno!). 

Quando un cavaliere cade da cavallo e non risale in groppa nel volgere di un minuto, non avrà mai più il coraggio di montare. – Il guerriero della luce

Quali abitudini posso modificare con questo metodo?

Qualsiasi abitudine può essere modificata, in quanto tutti noi abbiamo il potere di modificare qualsiasi cosa di noi stessi, evolverci e migliorare. 

L’importante è avere un obiettivo, perché i mezzi per raggiungerlo, in questo caso, li abbiamo già dentro di noi.

Il nostro subconscio e la nostra mente cosciente sono una macchina perfetta, in cui le due componenti collaborano tra loro per il raggiungimento di obiettivi comuni.

Quindi, se abbiamo ben chiaro l’obiettivo nella nostra mente, e abbiamo la voglia e la forza di volontà per ottenerlo, possiamo riuscirci. L’importante è sapere cosa vogliamo modificare in noi, in cosa vogliamo modificarlo, e perseverare nella modifica attiva e cosciente di questa abitudine.

In poco (o molto) tempo riusciremo finalmente a modificare l’abitudine che non ci piaceva, e trasformarla in qualcosa che ci aiuta a crescere e diventare grandi

Una volta stabilito l’obiettivo e abitudine che desideriamo modificare, è sufficiente avere costanza e perseverare, non mollare, fino a quando l’abitudine non sarà stata modificata. Possiamo cadere una, cento o mille volte. L’importante è rialzarsi, sempre. Continuare a combattere per i tuoi sogni, perché alla fine potrai trasformarli nella realtà che stai vivendo, ed essere felice.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Iscriviti alla newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *